Image
Zhu-Jingyi_start_2400x1350.jpeg

Ultimate Simplicity

Nel riprendersi da un ictus,
l'artista e calligrafo cinese
Zhu Jingyi ha catturato le forme
dell'inchiostro nell'acqua con la
Leica Q2 Monochrom.
Per lui la forma più libera e pura
di bianco e nero.

Remote video URL

Nel corso della sua lenta e dolorosa guarigione, Zhu Jingyi ha trovato nella creazione artistica il suo conforto e la sua salvezza. L'esperienza lo ha ispirato a liberarsi del superfluo e a concentrarsi solo su ciò che è importante e potente, nell'arte come nella vita. Usando una Leica Q2 Monochrom al posto del pennello, esplora il mondo in bianco e nero.

Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_01.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_02.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_03.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_04.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_05.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_06.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_07.jpeg Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_08.jpe Zhu-Jingyi_slider_1512x1008_09.jpeg
Image
Zhu-Jingyi_end_2400x1350.jpeg

L'inchiostro che si diffonde lentamente nell'acqua suggerisce un finissimo intreccio di tessuti, con strati su strati. Quelle linee sfumate che si diramano sono perfettamente rappresentate dalla Q2 Monochrom.

Image
Outro_Q2M_2400x1350.jpeg
Leica Q2 Monochrom

Abbracciate l'anima della fotografia